Pages Menu
Categories Menu

Posted in Finanziamenti

Prestiti personali Compass: simulazione, preventivo e calcolo rata con o senza busta paga

Se cercate prestiti personali di qualsiasi importo, allora Compass potrebbe essere la finanziaria che fa al caso vostro. Già dando un semplice sguardo alla home page del sito, con possibilità di fare una simulazione anche senza busta paga per un prestito online immediato, il cliente può farsi un’idea di ciò che questa azienda è in grado di offrire. Sarà dunque possibile calcolare la rata e fare un preventivo rapido, con Compass che mette a disposizione prestiti di ogni genere e rivolti ad ogni target, dai piccoli prestiti personali a quelli estinguibili attraverso il metodo della cessione del quinto; per non parlare poi dei prestiti riservati esclusivamente al consolidamento dei debiti. A seguire potrete trovare quindi delle simulazioni dalle quali potrete trarre spunto per decidere se chiedere o meno un prestito personale alla Compass con o senza busta paga.

Piccoli prestiti personali Compass 2017: simulazione e preventivo

Le parole chiave in grado di esprimere al meglio la filosofia della Compass sono trasparenza e versatilità. E’ il cliente che decide e personalizza il suo finanziamento come meglio crede. Ad esempio scegliendo ma modalità Easy Jump, l’intestatario del prestito potrà decidere di saltare una rata del suo prestito fino a cinque volte durante tutta la durata del finanziamento. Scegliendo invece l’opzione Easy Flex, la rata potrà essere cambiata e quindi aumentata o ridotta a seconda della disponibilità economica del cliente. Infine poi, altre due vantaggiose soluzioni riservate ai finanziamenti sono le opzioni: Unica e Cifra Tonda. Con la prima il cliente stabilisce un’unica cifra netta da pagare per tutto il corso del prestito; mentre invece con l’opzione Cifra Tonda attraverso il pagamento di una sola rata mensile, il cliente potrà unire anche eventuali polizze assicurative o spese accessorie tutte da cumulare.

Vediamo ora attraverso l’utilizzo del simulatore online della Compass alcuni esempi di finanziamento dai quali poter trarre ispirazione. Facendo un preventivo di prestito Compass con la tabella di Prestiti Online 24, ipotizziamo la richiesta di un prestito base che l’utente vuole ottenere per l’acquisto di una nuova moto: 5 mila euro da rimborsare in 60 rate mensili. In questo caso la cifra che si dovrà andare a pagare sarà di 194 euro considerano anche gli interessi aggiuntivi tan e taeg rispettivamente dei seguenti valori: 9,90% e 11,45%. Lo stesso prestito si può anche estendere fino al pagamento di 72 rate mensili del valore di 168 euro con interessi tan e taeg di 9,90% e 11,32%. Il massimo di rate mensili nelle quali è possibile suddividere l’importo di 5 mila euro è 84, e si dovrà pagare in tal caso una cifra di 84 euro con tan e taeg di 9,90% e 11,59%.

Simuliamo la richiesta di un prestito decisamente più elevato e del valore di quindici mila euro. In 84 rate mensili, il finanziamento potrà essere rimborsato alla Compass in rate da 250 euro al mese e con tan e taeg al 9,90% e all’11,09%. Sarà invece di 300 euro la rata mensile che si andrà a pagare se si vorrà restituire il finanziamento ricevuto in 60 mensilità e con interessi tan e taeg al 9,90% e all’11,29%. Dal simulatore online che il sito della Compass mette a disposizione è possibile effettuare preventivi solo fino ad un massimo di venti mila euro, cifra richiedibile anche semplicemente per via telematica e ottenibile in meno di due giorni sul proprio conto corrente. Per cifre più elevate è necessario rivolgersi presso una della tante filiali presenti nelle nostre città.

Venti mila euro ad esempio si potrebbero rimborsare in 60 rate mensili del valore di circa 430 euro e con interessi tan e taeg rispettivamente dei seguenti valori: 9,90% e 11,24%. La rata mensile da pagare invece se si ha intenzione di rimborsare il prestito ottenuto in settantadue mensilità sarà di 372 euro con interessi aggiuntivi di tan del valore di 9,90% e taeg del valore di 11,12%. In 78 mensilità invece, la cifra da dover pagare si abbassa a 350 euro e interessi aggiuntivi di 9,90% e 11,08%, tan e taeg. Simuliamo infine una concessione di denaro di sette mila euro da restituire alla Compass in 78 rate di circa 128 euro al mese con interessi aggiuntivi tan e taeg di 9,90% e 11,34%. Sarà invece di 117 euro la rata mensile da pagare nell’arco di 84 mensilità con i seguenti interessi da aggiungere: tan e taeg 9,90% e 11,29%.

Prestito Compass senza busta paga: calcolo rata e simulatore online

Visti i tempi difficili in cui siamo praticamente costretti a vivere, non sono pochi gli istituti di credito ad accendere un piccolo barlume di speranza in chi purtroppo pur non possedendo un lavoro con contratto a tempo indeterminato, merita comunque di godere di una vita serena. E’ per tale ragione che di recente si sono diffusi i cosiddetti finanziamenti ottenibili senza busta paga. In cosa consistono? Il cliente che ha intenzione di farsi intestare un prestito può anche non essere in possesso di un vero e proprio contratto di lavoro e non deve necessariamente assicurare all’azienda la percezione di una retribuzione mensile o annuale. Ovviamente però è necessario conferire agli istituti di credito le cosiddette garanzie. Come si procede allora in questi casi?

L’intestatario del prestito deve comunicare al momento della richiesta del finanziamento di non possedere alcun contratto di lavoro che presuppone il rilascio di una busta paga; se la richiesta viene effettuata attraverso il sito, questa dicitura dovrà essere inviata via mail o inserita all’interno delle note nel form che si aprirà in automatico adibito alla compilazione con i propri dati personali. In questo caso il cliente dovrà assicurare all’azienda di credito alcune garanzie; le soluzioni più utilizzate sono: comunicare i nominativi di alcuni garanti che in caso di mancato pagamento di una rata mensile provvederanno: pagare una polizza assicurativa da cumulare in maniera rateale all’interno della mensilità da pagare; conferire all’istituto una proprietà o un appezzamento di terreno che verrà considerato ipotecato fino al termine ultimo del prestito personale e in caso di mancato pagamento verrà messo all’asta.

Una volta concordata la soluzione che fa più al caso vostro non sarà difficile richiedere un prestito personale online alla Compass. Ipotizziamo anche in questo caso che il cliente richieda di voler elargita la somma di dieci mila euro. Se distribuiti in una durata di 84 mensilità, i soldi percepiti potranno essere rimborsati con una rata mensile di 167 euro e con interessi tan e taeg di questi valori: 9,90% e 11,20%. Ridotta la durata del prestito in 72 mensilità, allora in tal caso la somma da pagare sarebbe di 187 euro con tan e taeg aggiuntivi del valore di 9,90% e 11,29%. Sarà invece di circa 215 euro la somma da restituire se si vuole distribuire tutta l’intera somma del finanziamento ricevuto dalla Compass in 60 rate mensili con tan e taeg che equivalgono rispettivamente ai seguenti valori: 9,90% e 11,41%.

Se necessitate però di un piccolo prestito e avete intenzione di riuscire ad estinguerlo nella maggior durata possibile, potete dare un’occhiata a questo ipotetico preventivo del valore di 8 mila euro da rimborsare in una massimo di 84 rate mensili del valore di 184 euro con tan e taeg del valore di 9,90% e 11,25%. Lo stesso prestito si potrebbe restituire in 78 rate mensili e in tal caso si tratterebbe di una rata di 141 euro con tan e taeg al 9,90% e all’11,30%. Volete ancora ridurre le rate mensili da dover pagare per restituire il prestito personale? Ipotizziamo di voler rimborsare il tutto co 66 rate mensili; in tal caso la cifra che si andrebbe a pagare sarebbe di 160 euro con in aggiunta i rispettivi interessi 9,90% e 11,41%, tan e taeg. E’ invece di 42 rate mensili, il minimo di mensilità che la Compass mette a disposizione dei propri utenti per poter restituire il finanziamento. In questo caso si tratterebbe di rate da 229 euro alle quali dovranno essere aggiunti poi gli interessi tan e taeg dei seguenti valori: 9,90% e 11,81%.

Allo stesso tempo un finanziamento alla Compass del valore di dodici mila euro potrebbe essere restituito in rate mensili da 340 euro con aggiunta di tan e taeg9dei seguenti valori: 9,90% e 11,65%. Lo stesso prestito si potrà estinguere in 48 rate mensili da circa 308 euro al mese e tan e taeg che arriverebbero ai valori di 9,90% e 11,52%. Se invece l’intestatario del prestito ha intenzione di restituire la cifra per una intera durata di 54 rate, allora in tal caso si tratterebbe di 280 euro da rimborsare con tan e taeg al 9,90% e 11,43%. Il prestito potrà essere estinto per una intera durata, come già accennato in alcuni preventivi precedenti, di 84 rate mensili. In questo caso dunque sarà di 200 euro la rata mensile che si dovrà andare a pagare con in aggiunta anche in tal caso di interessi tan e taeg dei seguenti valori 9,90% e 11,14%. Ipotizziamo infine un ultimo preventivo da poter richiedere alla Compass del valore di 17 mila euro che volendo, in 84 rate mensili potrebbe essere restituito pagando 285 euro con tan e taeg al 9,90% e 11,07%.