Pages Menu
Categories Menu

Posted in Prestiti

Il prestito per le vacanze

Dopo un anno di intenso lavoro, di studio e di stress le vacanze estive sono l’appuntamento cui per niente al mondo si vorrebbe rinunciare. Per godersi le agognate ferie, è importante concedersi un buon albergo, un’ottima località turistica e qualche attività rilassante e divertente; per riuscire a fare tutto questo senza troppe preoccupazioni, una soluzione è la richiesta di un prestito personale, soprattutto se caratterizzato da rate mensili basse, così da non pesare troppo sul bilancio della famiglia.

Pagare le ferie con il piccolo prestito o la cessione del quinto

Prestito vacanzaLa possibilità delle “vacanze a rate” (o “prestito vacanze”) è scelta da moltissimi italiani e in questo periodo l’aumento della cifra media richiesta è pari al 13% (fonte: Repubblica.it). Tutti i lavoratori dipendenti e i pensionati possono richiedere il prestito ad un ente erogatore o ad un intermediario finanziario, ad esempio tramite le modalità del piccolo prestito o della cessione del quinto: in questo modo, anche chi ha un passato da cattivo pagatore può permettersi la vacanza dei propri sogni.

Il prestito può coprire anche l’intera cifra che si deve sostenere per il viaggio, compresi gli spostamenti. La durata del prestito può variare da pochi mesi a 10 anni, in modo tale da soddisfare tutte le necessità. I prestiti finalizzati per le vacanze, invece, devono solitamente essere rimborsati in toto prima dell’inizio del viaggio.
Il richiedente può estinguere anticipatamente la cifra rimanente, risparmiando così sugli interessi. È inoltre possibile richiedere un piccolo prestito anche se è già in corso un’altra tipologia di finanziamento, in base agli accordi con l’istituto di credito prescelto.

Come richiedere il “prestito vacanza”?
Per richiedere questo tipo di finanziamento non è necessario fornire giustificativi di spesa e i documenti da presentare all’atto della richiesta sono pochi e di facile reperimento.

Conviene andare in vacanza con un prestito?

E’ questa la domanda che in tanti si fanno: meglio andare in vacanza con un prestito, ed andarci subito, oppure è preferibile attendere fino a raggiungere la somma necessaria? Molto dipende dal tipo di viaggio che si vuole fare e dalle necessità personali che si hanno.

Se la vacanza che si ha in mente di fare è una di quelle da una volta nella vita, come una crociera intorno al mondo, oppure un coast to coast negli Stati Uniti, giusto per citare un paio di vacanze tra le più dispendiose in termini economici, ecco che un finanziamento potrebbe avere il suo perché. Un prestito per le vacanze si potrebbe chiedere anche se si ha necessariamente bisogno di andare in vacanza, magari perché l’ultimo periodo è stato particolarmente stressante, e allora non si può o non si vuole aspettare ancora.

In generale, comunque, conviene sempre trovare il prestito più conveniente, e per questo motivo consigliamo di andare in internet per confrontare le soluzioni proposte da banche e finanziarie, in maniera tale che si possa fare il tanto agognato viaggio cercando di contenere il più possibile le spese, in questo caso quelle relative al rimborso del finanziamento.