Pages Menu
Categories Menu

Posted in Consulenze

Eipass Certificati, come ottenerlo

La certificazione Eipass, che significa “European Informatics Passport”, si basa su un programma definito a livello europeo che attesta le competenze in ambito informatico. Questo tipo di certificato ha una valenza professionale e vale come punteggio all’interno dei concorsi pubblici e delle graduatorie.

L’Eipass non deve essere confuso con l’Ecdl, quest’ultima infatti è una certificazione anche definita come Patente europea del computer, che è ritenuta valida solo a livello europeo. L’Eipass invece è un certificato considerato anche all’estero.

Come ottenere l’Eipass

L’attestazione Eipass viene considerata come credito formativo ed è valido sia ai fini scolastici che universitari, oltre a formare punteggio per le graduatorie e i concorsi pubblici. Pur non costituendo di per sé una garanzia come sbocco lavorativo, costituisce comunque una competenza trasversale che può risultare utile nella ricerca del lavoro.

Per ottenere questo tipo di certificazione è necessario contattare un centro autorizzato Eipass, che viene anche definito Ei-Center. Ci sono diversi tipi di certificazione, suddivise in base al livello, la prima è quella di base, ottenibile attraverso dei corsi online, articolati in 4 moduli differenti che permettono di acquisire competenze basilari come:

  • acquisire le conoscenze necessarie a riconoscere le componenti del computer
  • navigazione su web, utilizzo dei motori di ricerca, invio di email
  • utilizzo dei programmi di elaborazione del testo
  • uso dei servizi di cloud più conosciuti

Al termine di ognuno dei moduli sarà necessario sostenere un esame con dei quesiti, che potrà essere superato rispondendo in maniera corretta ad almeno il 75% delle domande previste, che sono 30 per ogni modulo. I moduli sono a sé stanti ed è quindi possibile stabilire in maniera autonoma l’ordine con cui affrontarli.

Una seconda certificazione Eipass è il 7 Moduli Standard, suddivisa appunto in sette moduli in cui vengono affrontate diverse tematiche: si parte con le basi e quindi lo studio di hardware e software, l’organizzazione dei file, le diverse tipologie di rete e la sicurezza informatica, viene quindi analizzata nel dettaglio la navigazione in rete, con la gestione delle email e delle ricerche sul web. In un modulo a parte viene approfondito l’utilizzo dei servizi di cloud con il loro impiego anche sui dispositivi mobili, mentre una sezione dedicata permette di approfondire la tematica della sicurezza della rete, con un’attenzione particolare anche alla tutela della privacy. Nei moduli dedicati si apprende l’utilizzo degli elaboratori di testo più diffusi e anche dei fogli di calcolo, con tutte le operazioni messe a disposizione da questi programmi. Per finire, un altro intero modulo è dedicato alle presentazioni.

L’attestazione Eipass 7 Moduli User permette di attestare il possesso di competenze intermedie nell’ambito informatico. IN questo caso infatti, i contenuti di base riguardano gli stessi argomenti trattati nella certificazione Standard, ma assicurando una maggiore valenza formale perché si riferisce a delle competenze intermedie.

Per attestare, invece, le competenze avanzate nell’utilizzo degli editor di testo, fogli di calcolo, ma anche presentazioni e database, esiste la certificazione Eipass Progressive.

Indipendentemente dalla certificazione, dopo aver completato i diversi moduli l’attestazione viene mostrata pubblicamente sul sito di Accredia, l’ente nazionale per l’accreditamento.

Validità delle certificazioni e rinnovo

Per via della continua evoluzione tecnologica le certificazioni Eipass hanno una validità di 3 anni, nel corso dei quali l’utente potrà essere sottoposto ad eventuali verifiche. Allo scadere dei tre anni dall’ottenimento della certificazione, questa dovrà essere rinnovata tramite il sostenimento di un esame per ottenere la certificazione aggiornata. Il rinnovo permette di aggiornare le proprie competenze e mantenerle in linea con il rinnovamento degli strumenti e dei software a disposizione.

La procedura di rinnovo, definita anche Upgrade, consiste nella pratica in un test costituito da 56 domande complessive che toccano i diversi argomenti di tutti i moduli. Prima del termine della validità del certificato gli utenti riceveranno un’email che notificherà la scadenza e permetterà di accedere al rinnovo sottoscrivendo la domanda apposita.